IL CAMMINO DI SANT'ANTONIO - Lungo cammino -TAPPA 17

TAPPA 17: PORTICO DI ROMAGNA - SAN BENEDETTO IN ALPE 

Oggi lasceremo Portico di Romagna detentore della bandiera arancione del TCI per arrivare a San Benedetto in Alpe pure detentore di questo  prestigioso riconoscimento.

Oggi assisteremo a stupendi paesaggi arrivando sulle cime dei Monte Roncole e al Passo del Manzo fra boschi di Faggi e Cerri, fino ad arrivare a San Benedetto in Alpe.

Anticamente nota come S. Benedetto in Biforco, la località di S. Benedetto in Alpe sorge a circa 12 chilometri da Portico in territorio montuoso, alla confluenza dei corsi d’acqua Acquacheta, Rio Destro e Troncalosso, che danno origine al fiume Montone. L’abitato nacque intorno all’abbazia fondata, secondo la tradizione, dallo stesso S. Benedetto: nell’eremo dell’abbazia, che sembra sorgesse in prossimità della cascata dell’Acquacheta, sostò intorno all’anno 1000 S. Romualdo e, successivamente, Dante Alighieri.

A San Benedetto in Alpe, muovendosi a piedi lungo la centrale via Dante Alighieri, si arriva nella parte alta del paese, dove restano la chiesa, la cripta ed il chiostro con pozzo della millenaria abbazia benedettina.
Spettacolare è la cascata dell'Acquacheta, citata da Dante Alighieri nel XVI Canto dell'Inferno.



Visualizza la descrizione dettagliata del percorso    Profilo Altimetrico

Dislivello tappa: +1240 m in salita e -1040 m in discesa

Torna a Tappe

Vai alla 
tappa successiva


Visualizza la mappa a schermo intero


Legenda marcatori:

  • celeste indica luoghi sacri o religiosi toccati dal Cammino di Sant'Antonio o particolarmente significativi nelle vicinanze
  • rosa indica luoghi di interesse storico, artistico, culturale
  • giallo indica luoghi di accoglienza per il pernottamento e locali per le cene convenzionati con il Cammino di Sant'Antonio
  • rosso punti tappa o indicazioni di percorso
  • verde indica ristoranti/bar e punti in cui è possibile trovare cibo

 Vai inizio pagina