IL CAMMINO DI SANT'ANTONIO - Lungo cammino -TAPPA 18

TAPPA 18: CASTAGNO D'ANDREA - POGGIO LASTRAIOLO


Questa tappa del cammino, ci dà l'opportunità di ammirare una natura unica in Italia per la sua vastità. Questa tappa ci porterà dall'abitato di Castagno d'Andrea al Poggio Lastraiolo nei pressi di Campigna dandoci l'opportunità di ammirare una natura unica in Italia per la sua vastità attraverso con un percorso in cui la natura regna sovrana. A Castagno d'Andrea c'è la chiesa di San Martino che un tempo sorgeva nei pressi del cimitero, è stata spostata nel 1840 nel centro del paese. 
Castagno è il paese natale del pittore Andrea del Castagno (1421-1457). Nel percorso dopo essere entrati nella bellezza del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi toccheremo il Monte Falterona e il Monte Falco che sono le cime più alte dell'Appennino Tosco-Emiliano, potremo osservare le formazioni geomorfologiche dei calanchi. Un'altra perla di questa tappa è il Lago degli Idoli, non tanto per l'aspetto naturalistico, infatti il lago è stato ripristinato solo negli ultimi anni ma per la ricchezza dei reperti archeologici che vi sono stati ritrovati.
Salendo si nota la diversità della vegetazione. Le prime scorciatoie ci fanno incontrare varie specie di felci, ginestre, rosa canina, biancospino ed enormi castagni secolari. Ora il sentiero del cammino ci porta tra ceppaie di faggi, un tempo usate dai carbonai, ancora si notano in qualche radura le piazzole annerite ora abbandonate. Si possono vedere anche degli esemplari di faggi contorti, ciò dovuto al vento essendo piantati su crinale rivolto ad est. Salendo in silenzio si possono incontrare caprioli, daini, cervi e notare tracce di cinghiale. Nel medio evo le popolazioni toscane usavano il legname di queste foreste per le navi e per la costruzione di chiese. 

   

Visualizza la descrizione dettagliata del percorso    Profilo Altimetrico

Dislivello tappa: +1150 m in salita e -440 m in discesa

Torna a Tappe

Vai alla 
tappa successiva


Visualizza la mappa a schermo intero


Legenda marcatori:

  • celeste indica luoghi sacri o religiosi toccati dal Cammino di Sant'Antonio o particolarmente significativi nelle vicinanze
  • rosa indica luoghi di interesse storico, artistico, culturale
  • giallo indica luoghi di accoglienza per il pernottamento e locali per le cene convenzionati con il Cammino di Sant'Antonio
  • rosso punti tappa o indicazioni di percorso
  • verde indica ristoranti/bar e punti in cui è possibile trovare cibo

 Vai inizio pagina